20 LUGLIO 2022

PALCO SAN MARCO
dalle ore 20.00

MOTTA

Nel corso degli anni, Motta ha vissuto diverse vite all’interno del panorama musicale. Paroliere, cantante e batterista per i Criminal Jokers, la sua prima band, turnista per artisti del calibro di Nada, Giovanni Truppi e Pan Del Diavolo, tecnico del suono per gli Zen Circus, ma è solo dal 2016 che abbiamo avuto modo di conoscere il Motta cantautore. La fine dei vent’anni è il suo fortunato debutto discografico, Targa Tenco come miglior opera prima e Premio Speciale PIMI per il miglior album d’esordio, che, com’è facile intuire dal titolo, offre una visione sincera e intima sul passaggio verso l’età adulta. Un racconto in prima persona divenuto subito universale.

Motta nella sua musica porta le proprie esperienze passate e le riunisce in una forma pop che da sempre mette d’accordo critica e pubblico. L’ennesima conferma giunge nel 2018, quando il suo secondo disco Vivere o morire prima esordisce al quinto e al primo posto, rispettivamente nelle classifiche degli album e vinili più venduti, e in seguito si aggiudica la Targa Tenco per il miglior disco in assoluto. Questa è la prima volta, nella storia della manifestazione, che un artista riceve due targhe per i suoi primi due lavori in studio.

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo nel 2019 (Premio Miglior Duetto, insieme a Nada) e la pubblicazione del suo primo libro Vivere la musica (Il Saggiatore; 2020), Motta dà alla luce il suo terzo album, Semplice.

CON IL PATROCINIO DI